Guadagnare durante l’università: come lavorare mentre si studia

guadagnare durante l'universitàGli anni universitari, si sa, rappresentano uno dei periodi più faticosi ma anche più belli e ricchi di esperienze della vita di molti.

Specialmente nel caso di studenti fuori sede, questa avventura formativa si trasforma in un vero e proprio cambio di vita ed abitudini, fuori dall’ala protettrice dei genitori e del proprio ambiente naturale, e per la prima volta davvero soli a dover sbrigare non solo questioni legate allo studio, ma anche attività pratiche legate alla vita quotidiana.

Essi sono sorretti finanziariamente, nella maggior parte dei casi, dai genitori che spesso contribuiscono solo a parte delle spese e non possono anche provvedere agli extra che il proprio figlio vorrebbe concedersi.

La questione si pone anche per gli studenti che sono residenti in sede perché anche loro, molto spesso, desiderano avere una piccola entrata che gli permetta di sentirsi indipendenti e non dover subire i sensi di colpa che si avvertono (se li avvertono!) quando chiedono la paghetta ai propri genitori.

Come guadagnare durante gli anni universitari

Quali sono, quindi, i lavori più indicati da svolgere durante gli anni universitari? Quelli che consentono di mettere da parte qualche soldino mentre si studia e che non portano via troppo tempo andando ad incidere negativamente sulla propria carriera universitaria? Vediamo insieme, quindi, quali sono le attività lavorative più indicate per guadagnare da studente.

Babysitter

Il classico lavoretto da studenti che ancora, nonostante annoveri vere e proprie figure professionali del settore, riscuote un discreto successo tra gli studenti universitari che amano i bambini e hanno sufficiente pazienza e inventiva per occuparsi di loro. Per non intralciare le ore di lezione giornaliere è bene assumersi l’impegno la sera o durante i week-end, la paga non sarà elevatissima ma sicuramente è più che soddisfacente.

Dogsitter

Anche in questo caso la flessibilità del lavoro si coniuga perfettamente con gli orari di uno studente universitario che dovrà, però, avere un reale amore per gli animali e per tutto ciò che li riguarda in modo da prendersene cura al meglio e fare la felicità del proprietario.

Cameriere

Altro tipico lavoro da svolgere mentre si studia è proprio quello del cameriere in qualche locale, sia diurno che serale. Lavorando sodo e, se si è fortunati, anche grazie alle mance, è possibile mettere da parte un discreto gruzzoletto. È importante, però, riuscire ad organizzare bene gli orari di lavoro e quelli di studio per non arrivare troppo stanchi a lezione – se si lavora in qualche discoteca fino a notte fonda – o rischiare di portare via ore utili allo studio perché impegnati a lavoro. Per questo motivo è bene concentrare questa attività lavorativa soprattutto nel week-end e non andare ad intaccare gli altri giorni della settimana.

Volantinaggio

Comodo, facile ed estremamente flessibile, fare volantinaggio è il tipico lavoretto da studente, anche delle superiori, che si concilia molto bene con lo studio. Sicuramente la paga non è tra quelle più elevate, ma se siete alla ricerca di qualcosa che vi permetta di togliervi qualche piccolo sfizio può essere il lavoro che fa per voi.

Guadagnare con YouTube

Da qualche anno la rete ha offerto interessanti opportunità per tutti coloro che vogliono guadagnare qualcosa sfruttando qualche ora a disposizione e un certo tipo di talento personale. Oltre alla creazione di blog personali o tematici da immettere in rete, ampia fortuna hanno avuto molti canali Youtube che, grazie alla pubblicità che veicolano e alle affiliazioni che generano, sono riusciti a monetizzare molti dei contenuti pubblicati. Infatti, una volta aver capito come far trovare i propri video su Youtube, se i contenuti sono particolarmente interessanti e stimolanti attirano anche l’attenzione di aziende affini al tema del canale, le quali non esiteranno a proporre compensi discreti pur di pubblicizzare i loro prodotti. Nel caso degli studenti universitari, Youtube offre effettivamente una buona opportunità di lavoro, comoda e divertente che, in alcuni casi, può trasformarsi in una vera e propria professione.

Condividi l'articolo su: